ISTITUTO COMPRENSIVO di CURTAROLO e CAMPO SAN MARTINO

scuole primarie e secondarie di primo grado

Continuità fra i diversi ordini di scuola

La continuità tra i diversi ordini di scuola si colloca al primo posto tra le linee guida del nostro Istituto poiché riteniamo fondamentale che l’alunno, pur percorrendo in continua evoluzione i diversi ordini e gradi dell’istruzione, costituisce un “unicum” individuale ed irripetibile. I progetti inseriti nell’ambito della continuità si prefiggono pertanto di agevolare il passaggio dell’alunno da un ordine scolastico all’altro con la seguente articolazione:

  1. CONTINUITÁ SCUOLA DELL'INFANZIA-SCUOLA PRIMARIA
  2. CONTINUITÁ SCUOLA PRIMARIA - SCUOLA SECONDARIA I grado
  3. CONTINUITÁ SCUOLA SECONDARIA I grado - SCUOLA SECONDARIA II grado

CONTINUITÁ SCUOLA DELL'INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA 
Coordinamento: docente funzione strumentale continuità; Gestione: insegnanti di classe prima

 

La Funzione Strumentale Continuità si occupa dei seguenti aspetti:

  • Conoscenza dei bambini e prime osservazioni degli aspetti relazionali, affettivi, espressivi e cognitivi.
  • Somministrazione di prove proiettive per una prima conoscenza dello sviluppo psico-affettivo e relazionale dei bambini che frequentano l’ultimo anno delle quattro Scuole dell'Infanzia del territorio dell’Istituto; analisi dei risultati.
  • Somministrazione di prove per la verifica dell’acquisizione dei prerequisiti di base utili all’ingresso nella scuola primaria e analisi dei risultati.
  • Presentazione dei risultati agli insegnanti e, su richiesta, ai genitori delle Scuole dell'Infanzia.
  • Colloqui con insegnanti, genitori, specialisti nei casi di evidente difficoltà.
  • Comunicazioni agli insegnanti delle Scuole Primarie sulle situazioni in ingresso: esiti delle prove, descrizione dei casi problematici e delle “aree deboli” individuate. 
  • Progetto “accoglienza-continuità”: programmazione di attività comuni da svolgere in occasione della visita dei bambini delle Scuole dell'Infanzia alle Scuole Primarie.
  • Formazione delle classi prime della scuola primaria secondo il criterio dell’equieterogeneità

Il progetto “accoglienza-continuità” si articola in due momenti in cui i bambini delle scuole dell'Infanzia incontrano gli amici che sono già in prima:

  • la visione di uno spettacolo teatrale;
  • la visita dei bambini delle Scuole dell'Infanzia alle Scuole Primarie.

In occasione della visita alle scuole primarie, i bambini di entrambi gli ordini di scuola collaborano in alcune attività sul tema dello spettacolo visto insieme.

 

 

CONTINUITÁ SCUOLA  PRIMARIA - SCUOLA SECONDARIA di I grado
Coordinamento: docente funzione strumentale continuità; Gestione: insegnanti dei due ordini di scuola

Questo progetto si articola in:

  • visita alla scuola secondaria del comune;
  • somministrazione agli alunni in uscita dalle quinte della primaria di prove di verifica concordate tra docenti dei due ordini per accertare il possesso dei prerequisiti utili all’ingresso nella scuola secondaria di I grado;
  • colloqui informativi tra i docenti di quinta primaria e prima secondaria I grado sulla situazione di ogni alunno con particolare rilievo ai casi in difficoltà;
  • formazione delle classi prime secondaria I grado possibilmente applicando il criterio dell’equieterogeneità;
  • programmazione di attività comuni per gli alunni di quinta della scuola primaria e prima della secondaria di I grado.

 

CONTINUITÁ SCUOLA SECONDARIA di I grado - SCUOLA SECONDARIA di II grado
Gestione: insegnanti delle scuola secondaria di I grado

Questa fase del progetto continuità si articola in:

  • attività  di orientamento alle future scelte professionali e/o scolastiche;
  • verifica della percentuale di alunni che seguono il Consiglio orientativo;
  • monitoraggio del percorso scolastico successivo alla scuola dell’obbligo;
  • analisi  dei dati relativi al successo ed insuccesso scolastico nella scuola superiore in rapporto al Consiglio orientativo fornito dalla scuola media.