ISTITUTO COMPRENSIVO di CURTAROLO e CAMPO SAN MARTINO

scuole primarie e secondarie di primo grado

La fiaba del Vajont

Il 9 ottobre del 1963, in seguito alla costruzione della diga del Vajont, il monte Toc franò distruggendo i paesi nella valle di Erto e Casso. Sono trascorsi 50 anni dalla tragedia, ma per non dimenticare, ecco un libro speciale.

I bambini di Longarone hanno inventato una favola per raccontare il disastro del Vajont con parole giovani e un tocco di poesia: il principe Toc e la principessa Acqua, innamorati, vengono trasformati dall’invidiosa strega Superba in una montagna e in un torrente. Il re e la regina sono invece tramutati in diga, ma nessuno riuscirà a impedire l’abbraccio tra Acqua e Toc, che provoca un’onda immensa travolgendo il paese. Sopravvive però un bambino, nato dall’amore della sfortunata principessa e del suo principe, segno di speranza per tutti gli abitanti della valle.

LUIGI DAL CIN - La fiaba del Vajont - illustrazioni di Arianna Papini – Fatatrac Edizioni