ISTITUTO COMPRENSIVO di CURTAROLO e CAMPO SAN MARTINO

scuole primarie e secondarie di primo grado

progetti

Continuità scuola dell'infanzia/scuola primaria

bambini a scuola 

.

 

Dopo la lettura-spettacolo vista insieme alla Sala Forum lo scorso mese, ecco le date incontri tra gli alunni delle classi prime delle scuole primarie e i bambini dell'ultimo anno delle scuole dell'infanzia.

Le attività inizieranno verso le ore 9.30 e termineranno alle ore 11.30 circa.

- 22 maggio: i bambini dell’infanzia incontreranno gli alunni della sc. primaria di Campo San Martino

- 24 maggio: i bambini dell’infanzia incontreranno gli alunni della sc. primaria di  Busiago

- 24 maggio: i bambini dell’infanzia incontreranno gli alunni della sc. primaria di Santa Maria di Non

- 24 maggio: i bambini dell’infanzia incontreranno gli alunni della sc. primaria di Curtarolo

- 25 maggio: i bambini dell’infanzia incontreranno gli alunni della sc. primaria di Pieve di Curtarolo

- 25 maggio: i bambini dell’infanzia incontreranno gli alunni della sc. primaria di Marsango

 

 

Spettacolo continuità scuola dell'infanzia-scuola primaria

Anche quest'anno il nostro Istituto propone, come primo momento d'incontro fra gli alunni di classe prima delle scuole primarie e quelli dell'ultimo anno delle scuole dell'infanzia dei Comuni di Curtarolo e Campo San Martino, uno spettacolo teatrale.

La lettura-spettacolo si terrà presso la Sala Forum di Curtarolo giovedì 6 aprile alle ore 10 e sarà presentata dall'esperto Carlo Corsini dell'Associazione Maga Camaja e dai suoi collaboratori.

Aspettiamo numerosi tutti i bambini!

alt

Longevity Energetic Kids: incontro con Howard Lee

invito incontro longevity

Si è tenuto a Curtarolo, lo scorso 19 marzo, l'evento “Esperienze di Longevity a scuola”, con la partecipazione speciale di Howard Y. Lee, il fondatore dei Longevity Energetic Kids.

Hour of code 2016

logo ora del codiceL'Ora del Codice è la modalità base di avviamento al pensiero computazionale (coding). Si svolgerà dal 5 all'11 dicembre 2016, in concomitanza con analoghe attività in corso in tutto il mondo.

Perché sperimentare il coding a scuola?

Nel mondo odierno i computer sono dovunque e costituiscono un potente strumento di aiuto per le persone. Per essere culturalmente preparato a qualunque lavoro uno studente di adesso vorrà fare da grande è indispensabile quindi una comprensione dei concetti di base dell’informatica. Esattamente com’è accaduto in passato per la matematica, la fisica, la biologia e la chimica.

Il lato scientifico-culturale dell'informatica, definito anche pensiero computazionale, aiuta a sviluppare competenze logiche e capacità di risolvere problemi in modo creativo ed efficiente, qualità che sono importanti per tutti i futuri cittadini. Il modo più semplice e divertente di sviluppare il pensiero computazionale è attraverso la programmazione (coding ) in un contesto di gioco.

Il MIUR, in collaborazione con il CINI – Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica, ha avviato l'iniziativa “Programma il tuo futuro” (che fa parte del programma #labuonascuola) con l’obiettivo di fornire alle scuole una serie di strumenti semplici, divertenti e facilmente accessibili per formare gli studenti ai concetti di base dell'informatica. Parecchie classi del nostro Istituto si sono iscritte e qualcuna ha già cominciato a sperimentare i percorsi proposti.